Diritto, religioni culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica PDF

Recuperandoiltempo.it Diritto, religioni culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica Image
Il fattore religioso nell'esperienza giuridica interculturale. Per costruire una società eguale è necessaria l'opera di giuristi preparati a dimensionare nel mondo del diritto le diverse appartenenze religiose e culturali. Il Volume, introdotto dall'analisi dell'impatto della multireligiosità interculturale sulle professioni legali, traccia, in tale prospettiva, un "percorso guidato" che vede integrati gli aspetti teorici e la prassi giurisprudenziale inerenti le forme organizzative religiose, il patrimonio e le dinamiche finanziarie degli enti, la simbologia e l'osservanza dei precetti confessionali, la protezione dei dati sensibili, i trattamenti sanitari, il testamento biologico, nonché la tutela "positiva" della libertà religiosa. Oltre agli aspetti istituzionali, nelle singole parti sono poste all'attenzione del lettore molteplici questioni di rilevante interesse, tra le quali, ad esempio, il rapporto tra enti ecclesiastici e società commerciali, la condivisione degli edifici di culto tra diverse confessioni, i precetti patrimoniali della fede islamica, il rapporto tra norme di matrice religiosa e attività sportive, la ed. "eco-fede\
INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Diritto, religioni culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica.pdf
DATA
2017
ISBN
9788892108424

Scarica l'e-book Diritto, religioni culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica in formato pdf. L'autore del libro è Antonio Fuccillo,Raffaele Santoro. Buona lettura su recuperandoiltempo.it!

Diritto, religioni culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica di Antonio Fuccillo, Raffaele Santoro - GIAPPICHELLI: prenotalo online su GoodBook.it e ritiralo dal tuo punto vendita di fiducia senza spese di spedizione.

Diritto, religioni, culture. Il fattore religioso nell'esperienza giuridica pp. 600 € 50,00 isbn 9788892129221 La Costituzione riconosce l'importanza del fenomeno religioso e dei suoi interpreti istituzionali in un generale quadro di libertà e di pluralismo.