Geografia commossa dell'Italia interna PDF

Recuperandoiltempo.it Geografia commossa dell'Italia interna Image
Orlo, bordo, confine, selve, monti, mare, alberi, zolla, cane, vigna, nuvole, vacca, panchina, sole, alba, tramonto, e vento, neve, pioggia, e altro vento, e altra neve, e aprile, e il verde di maggio, e il nero di settembre, silenzio senza opinioni, luce senza commenti, voglio solo che la vita sfili, se ne vada da dove è venuta, non la trattengo, non voglio trattenere niente, camminare, guardare gli alberi, non dire e non fare nient'altro che il giro dei confini, andare sempre più dentro a certi confini, non superarli, non mirare al centro, non mirare alle passioni di tutti, disertare, prendere confidenza col cielo, ma farlo senza vantarsene, non sputare parole sul mondo e sugli altri, camminare, uscire perché è uscito il sole, uscire, prendere un paese, passarci dentro, non dire nulla del giorno, non accostare niente alla solitudine, lasciarla intatta, lasciare che la solitudine faccia la sua vita, svolga la sua storia e così pure la tristezza e la stanchezza, essere stanchi tristi e soli è comunque una fortuna, i buoni sentimenti rigano il mondo come quelli cattivi, come le parole...
INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Geografia commossa dell'Italia interna.pdf
DATA
2013
ISBN
9788861599369

Scarica l'e-book Geografia commossa dell'Italia interna in formato pdf. L'autore del libro è Franco Arminio. Buona lettura su recuperandoiltempo.it!

Arminio invita a scoprire una geografia commossa perché, oggi più che mai. è la bellezza, la pura bellezza, a commuovere fino alle lacrime (Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray) Franco Arminio, Geografia commossa dell'Italia interna (Bruno Mondadori, 2013).

"Geografia commossa dell'Italia interna" è uno splendido vademecum per viaggiatori alla ricerca di spazi desueti, di confini non circoscrivibili, di una meta non codificata, soprattutto allorchè si configuri come quella, non facilmente raggiungibile ma straordinariamente appagante, di un ritrovato benessere interiore.